Le Masche: un racconto inedito

Potrebbero interessarti anche...

4 risposte

  1. Giorgio Papa ha detto:

    Sapevo che era tuo dalle prime righe. Bravo Fausto. E grazie per avere ricordato un grandissimo artista.

    • FAUSTO MARENGO ha detto:

      Giorgio, grazie per l’elogio! e Ivan Graziani, quanti ricordi, ho consumato un paio di chitarre suonando Lugano addio …

  2. Franca Culasso ha detto:

    Il racconto mi ha ricordato quelli di mia mamma, nata nel 1915, contadina nelle campagne cuneesi, che non solo credeva all’esistenza delle masche, ma sosteneva di averne incontrata una, sotto sembianze animali, di ritorno dai campi. Spiegava, a me incredula di tanta superstizione, che tutti i suoi parenti e conoscenti aveva fatto esperienza, almeno una volta nella vita, dell’incontro con una di loro…

    • FAUSTO MARENGO ha detto:

      ciao Franca! in effetti, il racconto è frutto delle serate trascorse a casa dei miei nonni, ed io bambino, ascoltavo incantato ed impaurito, queste storie; e controllavo sempre due volte che sotto il letto non ci fosse qualche gatto a sei zampe, o galline con il becco d’oro…
      se ti fa piacere, ci sono racconti simili nei gialli che ho scritto, riguardanti il Commissario Bodoni, e che puoi trovare in biblioteca…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.